DR Healthcare
Migracalm

  COME AGISCE?  
  COME USARLO?  
  TAGLIE  
  EFFICACIA  
  NOTIZIE  
EFFICACIA DI MIGRACALM®

Non esiste fino ad ora nessun altro dispositivo medico simile non farmacologico che calmi il dolore dell'emicrania come lo fa questo dispositivo.

L'efficacia di MIGRACALM® Ŕ avallata da:

1.- La valutazione svolta dalla FacoltÓ di Medicina dell'Universidad Autonoma di Barcellona e dall'ospedale Universitario Valle Hebron di Barcellona, sulla sua fondatezza clinica neurologica e la sua utilitÓ terapeutica palliativa del dolore. Riportiamo di seguito alcuni frammenti di questa valutazione: "..in termini di previsione e/o pronostico clinico scientificamente fondato sulle evidenze di diagnosi e di valutazione terapeutica per le cefalee vasomotrici, Ŕ ragionevole dedurre secondo criteri clinici-neurologici e medico-legali, l'utilitÓ e il beneficio terapeutico del diadema MIGRACALM®, come metodo palliativo delle emicranie per calmare, frenare e/o evitare la progressione del dolore dell'emicrania pulsatile concentrato anatomicamente in zone vascolari dipendenti delle arterie temporali..."

"...la prevedibile azione terapeutica nelle fasi prodromiche della sintomatologia delle emicranie verificata casisticamente, permette qualificare e considerare clinicamente MICRACALM® come un dispositivo medico con effetto attivo terapeutico palliativo per il dolore dell'emicrania, con effetto clinico efficace per l'uso isolato o combinato con altri procedimenti terapeutici...".

2.- Il test clinico realizzato da prestigiosi neurologi, che pongono l'accento sull'importanza della compressione delle arterie temporali superficiali per calmare il dolore dell'emicrania.

3.- Le varie pubblicazioni di diversi specialisti in relazione alla fondatezza del prodotto, appoggiandoci ad alcune di queste per la loro pubblicazione recente e per la prossimitÓ degli scienziati che l'avallano.

4.- Lo studio di mercato realizzato nel 2007 con persone affette di emicrania, per verificare l'efficacia del prodotto, il suo concetto, la sua immagine e soprattutto l'accettazione e l'utilizzo dello stesso.


STUDIO CLINICO

╚ stata dimostrata l'efficacia di applicare pressione sulle arterie temporali superficiali per evitare il dolore in una crisi de emicrania. Lo studio "Efficacia della compressione prolungata delle arterie del cuoio capelluto nelle crisi di emicrania" lo conferma. ╚ stato pubblicato sul Journal of Neurology, volume 253, numero 6, giugno 2006.

Lo studio voleva dimostrare che una "... breve compressione dell'arteria temporale superficiale pu˛ calmare un attacco di emicrania e una cefalea a grappolo..."

   "... L'intensitÓ del dolore sviluppato in un periodo di pochi minuti ad alcune ore, era moderata nel 58% dei pazienti che hanno partecipato al trial e severa nel 36%. In certi casi sono stati dati farmaci analgesici o triptani alla comparsa del dolore, anche se non hanno dato nessun sollievo, o sollievo insufficiente...".

Secondo il trial, " l'arteria temporale si comprime facendo una pressione digitale forte contro l'arco zigomatico davanti al trago e 1-2 cm verso il basso. Le arterie sono state localizzate tramite percezione del polso con il dito..."

   "...quando il dolore prevaleva sulla parte anteriore della testa, la compressione iniziava nell'arteria o arterie temporali superficiali..."

   "...La compressione della prima arteria s'interrompeva immediatamente se il dolore si calmava subito, in caso contrario, si manteneva la pressione per pi¨ di 3 minuti..."

» Un risultato importante:

"Nel insieme, il 68% dei pazienti ottenne un sollievo profondo o completo e duraturo del dolore; si raggiunse una percentuale del 90% di sollievo nelle crisi con dolore moderato, (2). Con frequenza le arterie, sopratutto quelle temporali superficiali, erano sensibili quando si comprimevano..."


Per i possibili effetti collaterali, il trial concluse che "...Non si notarono effetti sfavorevoli."

Il trial incluse anche una prova finta, di tipo "effetto placebo" che mostra che la pressione Ŕ efficace soltanto se agisce sull'arteria temporale superficiale.

   "Con gli ultimi 32 pazienti si eseguý, come controllo, una compressione finta a 1 cm sotto l'arteria temporale. Dopo aver fatto la compressione finta, si pass˛ alla compressione reale dell'arteriaůla compressione finta dell'arteria non port˛ mai ad una diminuzione del dolore."

Conclusione dello studio:

"La compressione prolungata (pi¨ di tre minuti) delle arterie temporali superficiali Ŕ frequentemente efficace per ridurre o per eliminare il dolore provocato dall'emicrania.".

"La possibilitÓ di raggiungere un sollievo sostanziale o l'eliminazione completa del dolore con questo procedimento sembra avere un grande peso nella terapia delle crisi di emicrania."

.
Facebook Migracalm
Blog
Condividi questa pagina
Bookmark and Share

MIGRACALM® calma il dolore dell'emicrania premendo sulle arterie temporali superficiali.
| Mappa del sito | Avviso legale |  Crediti |  Webmaster |
ę DR Healthcare Espa˝a, S.L.
Tutti i diritti riservati